La mia opinione sul casco Samsung Gear VR

Samsung gear, casco RV, casco VR, realtà virtuale
9.4

Il parere di Lasegasenzalama

9.5/10

Qualità

9.5/10

Suono

9.5/10

Immersione

9.5/10

Confort

9.0/10

Pro

  • Quasi nessuna latenza
  • Ottima immersione
  • Confort notevole
  • Accesso all'Oculus Store

Contro

  • Compatibile solamente con alcuni smartphone Samsung
  • Lenti non regolabili

Nell’ormai lontano settembre 2014 è stato presentato per la prima volta il casco Samsung Gear VR, in una versione destinata prevalentemente agli sviluppatori, ma oggi è disponibile qui al grande pubblico in un modello più compatto e molto meno caro. Resta ancora un po’ più caro rispetto alla maggior parte dei modelli concorrenti, ma ne vale la pena in quanto può utilizzare i suoi sensori e ciò fa la differenza. Vi spiegherò tutto ciò dandovi la mia opinione a proposito del casco a realtà virtuale Samsung Gear VR.

Confort e concezione

Samsurg RV, miglior casco, realtà virtuale

Il casco Samsung Gear VR (a realtà virtuale) assomiglia ad una maschera da sci di grande dimensione. Il suo design è piuttosto bello, pulito e relativamente elegante. Si capisce che c’è lo zampino del produttore coreano, sempre alla ricerca di prodotti dal look sofisticato!

Troviamo una fascia elastica che mantiene perfettamente il casco sul nostro viso e che ci permette di regolarlo a nostro piacimento con l’aiuto del velcro. Per una stabilità maggiore, possiamo anche aggiungere una seconda fascia elastica  al di sopra della testa. Personalmente trovo che in questo modo il casco sia ancora più stabile, ma coloro che hanno paura di danneggiare la loro magnifica pettinatura possono anche farne a meno!

Il contorno degli occhi è protetto da un tessuto piuttosto piacevole al tatto, che assicura un certo confort. Sarebbe stato ancora meglio se fosse stato un po’ più spesso, soprattutto attorno al naso in quanto si può sentire piuttosto rapidamente un certo fastidio a quel livello.

Il casco pesa 318 grammi e un po’ più di 400 grammi con il mio Galaxy s6 all’interno. Si può, se lo si desidera, rimuovere il guscio protettivo per diminuire un po’ il peso, ma francamente quest’ultimo è ben distribuito e il casco è già molto confortevole.

Verificare il prezzo (Amazon)

 

Posizionamento dello smartphone e aggiustamento delle lenti

Samsung gear, compatibilità, casco, RV

In primo luogo dobbiamo ricordarci che – come sempre – i prodotti samsung sono compatibili solamente fra di loro. Potrete armeggiare all’infinito con il vostro LG o il vostro iPhone, non riuscirete mai ad inserirli nel casco. Peggio ancora, per usare il casco Samsung Gear VR dovrete avere un Samsung Galaxy S6, S6 edge, S6 edge+ o un Galaxy Note 5 e quindi il target della clientela risulta piuttosto limitato.

Se, però, siete degli orgogliosi proprietari di questi smartphone, allora il posizionamento sarà molto semplice: un sistema di clip a molla manterrà saldamente il vostro cellulare e dei piccoli dischetti flessibili vi permetteranno di non danneggiare lo schermo.

Praticamente è impossibile indossare degli occhiali con il casco Samsung Gear VR, ma si può regolare con precisione la nitidezza grazie al regolatore situato in alto e che permette di allontanare lo smartphone dalle lenti. Chiunque – o quasi – potrà quindi utilizzarlo. Dispiace, però, non poter regolare la spaziatura delle lenti e la profondità – stranamente un’opzione che è disponibile in modelli meno costosi come il casco Tera VR Box e che permette di adattare il casco ad ogni tipo di utente. Alcuni utilizzatori si lamentano di aver l’impressione di essere strabici o di avere le lenti troppo vicine agli occhi. Fortunatamente non è il mio caso, ma è davvero un peccato non poter aggiustare meglio queste lenti.

Verificare il prezzo (Amazon)

 

Comandi e connettività

opinione-samsung-gear-rv-comandi

Samsung ha ideato un touchpad e un pulsante “ritorno” sul lato destro del casco (come sempre non dovreste essere mancini). Vi permetteranno di consultare agevolmente le applicazioni disponibili, ma saranno anche utili per alcuni giochi e per la gestione dei video. Non è geniale in termini di maneggevolezza, ma è comunque relativamente preciso.

Infine un po’ sopra il casco troverete altri due tasti di controllo: servono per modificare il volume.

Nel complesso l’avviamento del sistema si fa piuttosto agevolmente e il casco si dimostra piuttosto intuitivo. In menodettagli, samsung gear, volume, manopole di un’ora non dovevo nemmeno più pensare a dove fossero i comandi.

Per ciò che riguarda la connettività, troviamo sotto il casco un’entrata micro-USB utile per ricaricare il casco Samsung Gear VR. Tuttavia non è possibile scaricare dei file direttamente sul casco.

Verificare il prezzo (Amazon)

 

Qualità di utilizzo del casco Samsung Gear VR

samsung gear vr

Dopo aver fatto dall’esterno il casco e i suoi comandi, mettiamolo sulla nostra testa e divertiamoci un po’! Appena ho lanciato il mio primo video a 360° ho esclamato: “WOW“!

L’immersione è impressionante e si capisce immediatamente che la qualità dei sensori del casco è di gran lunga superiore ai modelli che utilizzano il giroscopio e l’accelerometro degli smartphone. La fluidità è ottima. Questo è l’unico casco che non provoca una sensazione di fatica dopo 30-40 minuti e si ha l’impressione che reagisca perfettamente. Per queste ragioni il nostro cervello non si affatica.

La qualità delle immagini è – almeno all’inizio del 2016, quando ho avuto l’occasione di provare il casco – la migliore in assoluto. Certo notiamo ancora alcuni pixel “grigliati” sui video, ma dobbiamo attendere degli schermi più performanti per pretendere di meglio. In ogni caso la qualità è già eccellente e ho potuto distinguere tutti i dettagli del fondoschiena di Remy Lacroix senza nessun problema: niente male!!

Due parole a proposito dei giochi: anche se non rappresentano la mia passione principale, mi capita di usarli. La qualità è ancora migliore e possiamo trovare dei giochi progettati appositamente sullo store Oculus, un po’ cari, ma davvero carini. Per il momento non sono numerosi, ma sicuramente aumenteranno presto!

Verificare il prezzo (Amazon)

 

Conclusione e prezzo

paragone caschi rv, vr, samsung

Questo è il casco che utilizzo tutti i giorni, o quasi. E ne sono veramente contento in quanto è probabilmente il migliore in questo momento e si trova ad un prezzo abbordabile: 99 euro. Nessuno scatto e nessun mal di testa, la parola d’ordine è fluidità. Se possedete uno smartphone compatibile, fatevi avanti: non ve ne pentirete! Per coloro che hanno appena comprato l’ultimo LG, iPhone o Nexus.. beh potrebbe essere un investimento troppo importante e vale la pena cercare altri caschi più accessibili e che accettano tutti gli smartphone, come il casco Homido VR.

Punti di forza

  • Nessuna latenza
  • Ottima immersione
  • Buon confort
  • Accesso all’Oculus Store

Punti deboli

  • Compatibile solamente con alcuni smartphone Samsung
  • Manca la possibilità di regolare le lenti
Verificare il prezzo (Amazon)

Caratteristiche samsung gear vr